ENRICO BASTIANELLI E FIGLI S.N.C.

Salone di Tokyo 2013: lo studio twin up! - city car con motore ibrido plug-in

Con la XL1, due posti ibrida plug-in Diesel, la Volkswagen ha lanciato quest’anno la vettura più parca nei consumi al mondo: appena 0,9 l/100 km. La monoscocca e i particolari della XL1 sono realizzati in fibra di carbonio rinforzata (CFK), uno degli elementi chiave dell’innovativa e rivoluzionaria Volkswagen che verrà prodotta in serie limitata. La Casa automobilistica tedesca intende ora sfruttare l’esperienza maturata con questo concentrato di tecnologia con l’obiettivo di trasferirla da una concept car alla 
produzione in grande serie. Con queste premesse, in occasione del Motor Show di Tokyo, la Volkswagen presenta in anteprima mondiale il prototipo della twin up!: una versione ibrida plug-in 
dell’ormai affermata city car up!. Ad accomunare la quattro posti alla XL1 sono i componenti del sistema di trazione: motore Diesel, motore elettrico e cambio a doppia frizione DSG. 
Sistema ibrido compatto. Potendo dotare tutte le nuove Volkswagen di sistemi di trazione alternativa, è stato piuttosto semplice pensare a un motore ibrido plug-in compatto sulla twin up!. Solo lo sbalzo 
anteriore, notevolmente ridotto sulla versione di serie, è stato aumentato di 30 mm. La parte anteriore della twin up! ospita il propulsore (potenza erogata: 75 CV). Il sistema di trazione è composto da un Turbodiesel 0,8 litri TDI (48 CV), motore elettrico (35 kW), cambio DSG a 7 rapporti (DQ200E) ed elettronica di potenza. Sotto il divano posteriore e il bagagliaio si trovano i “dispositivi di rifornimento”: una batteria agli ioni di litio (da 8,6 kWh), una batteria da 12 Volt per la rete di bordo e un serbatoio 
carburante da 33 litri.

Efficienza ai massimi livelli. I componenti del sistema ibrido plug-in, in combinazione con buone caratteristiche aerodinamiche (cx x A = 0,30 x 2,08 m2), ridotto peso a vuoto nonostante il sistema di batterie (1.205 kg) e pneumatici con resistenza al rotolamento ottimizzata (165/70 R 14), regalano alla vettura una straordinaria efficienza: la twin up! può contare su un’autonomia di 50 km in modalità puramente elettrica e quindi a emissioni zero. Inoltre, secondo il nuovo ciclo di guida europeo (NEDC), che stabilisce i criteri di confronto e omologazione per i veicoli ibridi plug-in, il prototipo raggiunge lo straordinario traguardo, nel ciclo combinato, di 1,1 l/100. 

Buone prestazioni su strada. Il prototipo ibrido plug-in conferma che, anche in futuro, efficienza e piacere di guida saranno una costante delle vetture Volkswagen. In modalità completamente elettrica, la twin up! passa infatti da 0 a 60 km/h in soli 8,8 secondi, dimostrando di avere tutte le carte in regola, essendo agile e silenziosa, per l’impiego nelle metropoli internazionali. Contando sulla sola trazione elettrica, il prototipo è in grado di raggiungere la velocità massima di 125 km/h. La guida risulta altrettanto piacevole con ben 215 Nm di coppia, valore decisamente elevato per una city car. Fuori città, la twin up! accelera da 0 a 100 km/h in 15,7 secondi, raggiungendo una velocità massima di 140 km/h.