Škoda 2012 - Pesaro Urbino Škoda - Enrico Bastianelli e Figli S.n.c.

Enrico Bastianelli e Figli S.n.c.

Prima metà del 2013: per ŠKODA una grande offensiva di prodotto

ŠKODA ha dedicato il primo semestre del 2013 alla più grande offensiva di prodotto della propria storia, presentando 8 modelli nuovi o sottoposti a restyling, in particolare la nuova Octavia e il facelift della Superb. Nella prima metà del 2013, ŠKODA ha realizzato ricavi per quasi cinque miliardi di Euro, nonostante un decremento dei volumi di produzione. Il reddito operativo ha raggiunto i 243 milioni di Euro; 464.600 vetture vendute (registrando una flessione del 5,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente). 

 

“La crescita di ŠKODA è entrata in una nuova fase con il lancio della nuova Octavia e il restyling della Superb”, commenta Winfried Vahland, Presidente della ŠKODA. “Con un totale di otto presentazioni di modelli nuovi o sottoposti a restyling, previsti per quest‘anno, siamo sulla strada giusta. A chiusura d‘anno, ci aspettiamo ancora una volta di superare i dati di vendita dell'anno precedente”, aggiunge il Presidente Vahland. I dati di vendita nel mese di giugno sono stati superiori rispetto allo stesso mese del 2012, definendo giugno 2013 come il miglior mese di vendita nella storia della società. “Siamo comunque pronti per eventuali incertezze di mercato”, afferma il Presidente Vahland. 

 

Per la Casa automobilistica ceca nel primo semestre 2013 i ricavi si attestano a 4,97 miliardi di Euro (-13,1% rispetto allo stesso periodo del 2012). Il risultato operativo ha raggiunto i 243 milioni di Euro, registrando una flessione del 45,9% rispetto a gennaiogiugno dello scorso anno (449 milioni di Euro). In prospettiva della massiccia offensiva di prodotto prevista da ŠKODA, gli investimenti hanno registrato un aumento del 22,1% (265 milioni di Euro contro i 217 milioni di Euro della prima metà del 2012). 

 

“ŠKODA ha raggiunto risultati solidi nel primo semestre del 2013, soprattutto nell’impegnativo mercato europeo”, commenta Winfried Krause, Direttore Finanziario ŠKODA. “Nella seconda metà dell'anno, abbiamo in programma di espanderci ancora attraverso nuovi modelli. Abbiamo inoltre avviato misure di contenimento dei costi in diversi ambiti.” 

« Torna alla lista